A Torino il Natale è handmade

Una delle cose che preferisco fare nel periodo di Natale è passeggiare per le strade della mia città. Guardare le luci, gli addobbi, le giostre, sentire il profumo dei dolci, tutto questo mi riporta ai ricordi d’infanzia! Avendo una bimba di tre anni, vi assicuro, questa meravigliosa sensazione di magia si amplifica!!!
Torino quest’anno punta sull’arte e l’artigianato, e fa un gran bene!!
La Galleria San Federico è sempre stata considerata il salotto dello shopping, con la sua maestosa austerità, lo storico cinema Lux, la vecchia sede della “Stampa”, e come ricorda Giuseppe Culicchia nel suo libro “Torino è casa mia”, la galleria era un luogo di incontro per i borsisti!
Ultimamente le cose erano cambiate, transitare nella galleria, con i molteplici negozi chiusi, accresceva un senso di malinconia e tristezza di un luogo che non è più, rendiconto di una situazione economica ben disastrosa, il quale ha portato molte attività site nell’area urbana centrale a chiudere i battenti!
A Natale accadono le magie, come nel mondo incantato di mia figlia, e questa volta non è soltanto una fiaba!

Dieci sfere luminose trasparenti, sospese a mezz’aria, accolgono al loro interno, abiti magnifici di alta sartoria piemontese. Nate da un progetto di Marisa Coppiano, S.A.R.T.O, ha l’intento di esaltare l’eccellenza artigianale made in Italy, proponendo il tema della leggerezza, della luce e della magia delle bolle di sapone. Gli abiti all’interno delle sfere sono di Alberto Lusona, Federico Picardi, Antonino Salemi Garigliano, Serena Poletto Ghella, Born in Berlin, Silvia Beccaria, Rossana Dassetto, Filomena Saltarelli.
Un duplice progetto che ha visto il coinvolgimento dell Cna di Torino e Cna Federmoda, Il circolo dei Lettori, Franco Curletto, Walter Dang e Adriana Delfino, e molti altri designer e artigiani affermati, per dare vita in questo luogo, tanto caro ai Torinesi, ad eventi estemporanei e temporary shop nel quale sono in vendita le creazioni degli artigiani coinvolti.
Ho avuto il piacere di conoscere la designer Patrizia Cattana, ex-architetto, ora dedita alla sua collezioni di gioielli e accessori in pelle, dove riutilizza pezzi di antiques, pendagli, gocce di cristallo, ed io me ne sono subito innamorata!!
Dal sapore retrô e di grande raffinatezza sono esposti i bozzetti di Alberto Lusona, oltre ad alcuni suoi abiti e collezione di cappelli, divini! Io non ho saputo resistere alla tentazione di indossare una visiera color sabbia come vedete nella foto!
Il meraviglioso abito scultura è di Walter Dang, non potevo crederci ma è di gesso!
Le fotografie, di grande impatto, esposte alle pareti, sono di Elisabetta Valentini ed Eleonora Lauro.
Vi segnalo, inoltre, che parte del ricavato delle vendite sarà devoluto alla fondazione O.n.l.u.s Faro
Spero di avervi incuriosito, e vi assicuro che c’è molto altro da scoprire e ve lo racconterò in un secondo post!!!
A presto!
Zaira

image

image

image

image

image

image
image

image

image

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...