Il rilancio del Made in Italy nel mercato del Medio Oriente. Crescita nel comparto bambino e donna #MiniMe

Durante quest’ultima edizione del Pitti Bimbo 85, è davvero molto visibile quale sarà il nuovo traino che muoverà le redini del Made in Italy in questo segmento.

Recentemente abbiamo assistito a molte acquisizioni di brand donna e uomo importanti, esemplare Maison Valentino comprata dallo sceicco del Quatar. Segnali lampanti che mostrano un cambiamento del mercato italiano.

Ancora con alcune note difficoltà, l’azienda I Pinco Pallino, successivamente alla cessione del 2013, ora  rilancia una capsule collection dedicata alla cerimonia donna e bambina. Abiti «su misura» di altissimo livello sartoriale! La collezione invernale è stata presentata alla Arab Feshion Week ed ora si parla dell’apertura di un corner I Pinco Pallino all’interno del Department Store Galeries Lafayette a Dubai.

Testimonial del brand la splendida Zhang Ziyi, protagonista di «Memorie di una geisha» e «La tigre e il dragone», la quale ha disegnato in collaborazione con I Pinco Pallino una “mini collezione” in edizione limitata.

Punta ad un ulteriore sviluppo il comparto bimba 2/6 anni del brand Twin Set di Simona Barbieri. Romantica, ricca di fiori e tulle, la nuova collezione si inserisce in un segmento ben preciso, quello delle cerimonie, nel quale ad oggi, vi è ancora un ampio margine di crescita.

Scende in passerella anche la donna Monnalisa! Non solo cerimonia, capi fluidi, divertenti e leggerissimi da portare in ogni occasione. Una perfetto esempio di capi Mini Me! La nuova collezione PE18 è strepitosa, la giusta interpretazione di una moda che si evolve e si relaziona perfettamente con quelle che sono le richieste di un mercato in forte crescita come quello del Medio Oriente.

Insomma, nel settore bambino non ci si ispira più solamente alle collezioni uomo e donna, ma le collezioni nascono giustappunto in modo misurato e dedicato ad una specifica esigenza di stile e di mercato.

A presto,

Zaira
Ph credist Pinterest 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...