Novità Pitti Donna F/W 2015! L.ROUSSEAU

wpid-img_99709432829546.jpeg

    Come vi immaginate l’evoluzione del fashion couturier? Un’eccellenza Made in Italy si distingue per le materie prime utilizzate, per la cura sartoriale, e la ricerca stilistica. L’hande made non è per tutti. Questo termine nell’ultimo anno, a mio avviso, è … Continua a leggere

Analisi del 2014

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 3.000 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 50 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Buon Compleanno Nabla!!!

wpid-img_20141214_015926.jpg

Chi non conosce Nabla Cosmetics alzi la mano!!! Brand giovane, tutto italiano, e che in un solo anno ha raccolto una marea di consensi ed un gran meritato successo!!! Le giovanissime lo adorano, grazie al packaging veloce che garantisce un … Continua a leggere

A Torino il Natale è handmade

IMG_20141203_144158

Una delle cose che preferisco fare nel periodo di Natale è passeggiare per le strade della mia città. Guardare le luci, gli addobbi, le giostre, sentire il profumo dei dolci, tutto questo mi riporta ai ricordi d’infanzia! Avendo una bimba … Continua a leggere

Princesses Mania

IMG_20141017_143903

Che sia Ferragosto, Natale o il 25 Aprile, sono arrivata alla conclusione che per una bambina di tre anni, non importa quale sia l’oggetto o il soggetto della festa, l’importante è che ci si vesta da Principesse o da Regine. E nel … Continua a leggere

Io mi curo mangiando

Una bronchite non può durare tanto!!! Eppure da 20 giorni non passa ed io sono diventata un antibiotico dipendente!!! Cosí oggi mi sono persa la famosa “Fiera del Sedano Rosso” ad Orbassano. C’erano molti produttori locali, ed io che sono una fan sfegatata dello “Slow Food” avrei preferito essere li, ma visto che domani si lavora e una mamma non può proprio permettersi di stare a casa, mi sono tumulata a casa per un giorno. Per la mia gioia e fortuna, siamo in due in famiglia, anzi in tre, che amiamo mangiare bene. Fu così che il mio maritino tornò dalla fiera con peperoni di Carmagnola, Toma di Gressoney, e il meraviglioso riso “Acquerello” che scandalosamente assaggiai solo per la prima volta allo show cooking del ristorante “La Mugnaia” di Ivrea, durante la sfilata di Luisa Tratzi.
Ed ecco che, questa sera, mi ritrovo per cena questo piatto fantastico!
Sono riuscita a convincere Laurence a lasciarmi scrivere questa sua ricetta, impresa non semplice!!!

Ingredienti per due persone:

250 gr. di riso Acquerello
1 cipolla dorata piccola
mezzo spicchio d’aglio
mezzo bicchiere di vino bianco
3 peperoni di Carmagnola di piccole dimensioni (di cui due frullati e 1 tagliato a julienne)
75 gr di burro
60 gr di Brie
1 litro di brodo di pollo non salato
un ciuffo di prezzemolo
olio extravergine di oliva, sale e pepe c.b.

Procedimento:

Tritare finemente la cipolla e soffrigerla con un po di olio ed il mezzo spicchio d’aglio.
Aggiungere i peperoni frullati ed il riso e tostare per circa tre minuti.
Sfumare per 2 minuti con il vino bianco,
aggiungere del brodo di pollo bollente non salato e metà dei peperoni a julienne. Portare a cottura.
A cottura quasi ultimata aggiungere la seconda parte dei peperoni. Togliere dal fuoco e mantecare in un tegame con burro, parmiggiano, sale, pepe, e cubetti di mezzo cm di Brie.
Guarnire con poche gocce di una salsa ottenuta sbollettando per 10 min il prezzemolo, successivamente frullato ed emulsionato con un po di olio e sale.

Buon Appetito!
Zaira!

image

image

Nail Polish Luisa Tratzi

Il miglior vintage si trova a Brera!

Non sono l’unica a pensarla così! Chi di voi, appassionate dell’argomento non è passato almeno una volta dalla boutique milanese “Cavalli e Nastri“? Ottima location,  nel quartiere più suggestivo di Milano, e sopratutto c’è molto gusto nella scelta dei capi, oserei dire una ricerca sopraffina! Le griffe non mancano ma i pezzi forti sono i bijoux, le borse e i cappelli! Spesso, giro per ore nei negozietti vintage, abiti bellissimii, peccato poi sorgano problemi di taglia e vestibilità, e spesso difficili da indossare. Per non parlare degli accessori, difficile districarsi se non si è super esperti e se il negoziante non è super preparato! Posso quindi tranquillamente affermare che in questa boutique andrete a colpo sicuro: tutto di ottima fattura, very vintage è di ottimo gusto! Il responsabile, Fabrizio, è simpaticissimo e molto disponibile. Sono entrata in questo negozio con una mission,  ovvero trovare un gioiello originale ma non impegnativo. Lui mi ha subito fatto vedere l’orecchino che vi mostro nella foto, anni’40, in armatura metallica e resina, ed io me ne sono subito innamorata! Difficile da trovare un vero bijoux da Pin Up, come quelli  che si vedono nelle illustrazioni del periodo. È molto fragile ma non potrò fare a meno di indossarlo! Io lo abbino su Tee -shirt bianca, jeans e giacca doppio petto blu avio! Visitate il loro sito, hanno una splendida selezione disponibile sul loro shop on-line!

www.cavallienastri com

A presto,

Zaira

image image image image image image image image